Allergico 1 italiano su 4

Allergologi propongono tavolo tecnico al ministero della Salute

Circa un italiano su 4 soffre di allergie. Un’epidemia sottovalutata e spesso banalizzata, visto che quasi la metà delle persone che ne soffrono non riceve né diagnosi ne terapie adeguate. A lanciare l’allarme è l’Aaiito, Associazione Allergologi ed Immunologi Italiani Territoriali ed Ospedalieri, che chiede la creazione di un tavolo tecnico presso il ministero della Salute per la prevenzione e la gestione delle allergie. Le allergie respiratorie, come asma e rinite allergica, affliggono circa 12 milioni di persone e costano più di 7 miliardi all’anno, quelle alimentari il 3-4% della popolazione adulta e il 10% dei bambini e ragazzi, quelle da veleno di imenotteri fanno totalizzare circa 5 milioni di italiani punti annualmente, di questi da 1 a 8 su 100 sviluppano reazioni allergiche, mentre delle allergie da farmaci soffre il 7% a livello generale ed oltre il 20% delle persone in ospedale.

Per allergie si intendono anche forme gravi

“Le allergie, spiega Antonino Musarra presidente Aaiito, non sono rappresentate solo da un semplice raffreddore o un mal di pancia. Quando si parla di allergie si intendono anche forme gravi come l’asma, l’anafilassi da alimenti, farmaci e punture di imenotteri“. Aaiito ha proposto alla Società Italiana di Medicina Generale ed a Federasma e Allergie Onlus, di fare fronte comune, con l’obiettivo di aprire un confronto istituzionale con il Ministero della Salute e con le componenti parlamentari, per affrontare ed analizzare le criticità e le prospettive di sostenibilità dell’Ssn.

Fonte: Repubblica Salute

Questo sito utilizza cookie di terze parti per garantirti un' esperienza di navigazione ottimale. Continuando la navigazione si accettano le condizioni d'uso. Scopri di più sui cookie